Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Organizzazione Di
Nuove Solidarietà
Home Cosa sentiamo davanti a un disegno?
iscriviti alla newsletter
  • Cosa sentiamo davanti a un disegno?

    05
    mars
    2018

    Lo guardiamo? Che desiderio ci provoca? Ci sentiamo vicini a quei bambini? A entrambi? O con qualche preferenza? Che possiamo dirgli?

Cosa sentiamo davanti a un disegno?

Lo guardiamo? Che desiderio ci provoca? Ci sentiamo vicini a quei bambini? A entrambi? O con qualche preferenza? Che possiamo dirgli?

 

Lo guardiamo? Che desiderio ci provoca?

Ci sentiamo vicini a quei bambini? A entrambi? O con qualche preferenza?

Che possiamo dirgli?

Possiamo aiutare quei bambini a credere ai loro sogni?

 

 

Come aiutarci gli uni agli altri ad accogliere lo straniero, il più povero, a condividere le nostre ricchezze, a preoccuparci di coloro che sono stati abbandonati per strada?

Avvicinarci, accorrere dove ci sono le persone differenti per farle sentire esseri umani completi. C'è qualcosa di più bello di quell'incontro? Conoscere l'altro, il suo viso, la luce che emana, il turbamento vitale che lo ha marcato...Lasciamoci toccare dalle nostre differenze, dall'elemento umano dei nostri volti: volti che ci aprono al mondo.

Il programma solidale 2018 ci consente di conoscere meglio la realtà del Nicaragua, che investe pochissimo in educazione.


La pagina web «versdimanche.com», un settimanale gratuito della famiglia ignaziana a cui appartiene  l'Ordine della Compagnia di Maria nostra Signora, offre quotidianamente orientamenti semplici e pratici per meditare sulla Parola di Dio della domenica successiva. Il 18 marzo potremo realizzare insieme un processo di riflessione riguardante la solidarietà internazionale, un tema veramente importante per la OCM.


Colpiti ma non affondati!!!