Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Organizzazione Di
Nuove Solidarietà
Home Azioni & Progetti Progetti Nel quartiere molto povero di San Miguel, "dipingere insieme".

Nel quartiere molto povero di San Miguel, "dipingere insieme".

Ad Asunción (Paraguay), per risvegliare la consapevolezza cittadina e migliorare la convivenza, si organizzano ogni settimana laboratori di pittura e di espressione corporea per i bambini e gli adolescenti del quartiere. Le tecniche utilizzate pretendono sviluppare la capacità di vivere in gruppo, di rispettarsi, di rafforzare l'autostima e di promuovere la fiducia negli altri...

Nel quartiere molto povero di San Miguel, vicino al fiume Paraguay, la popolazione soffre un tasso molto elevato di disoccupazione e tutti gli abitanti risiedono illegalmente. Non ci sono scuole, né centro medico, né servizio di raccolta rifiuti, né tanto meno organizzazione municipale...

 

La comunità della Compañía de María ad Asunción, capitale del Paraguay, è presente nel quartiere di San Miguel.

La popolazione, molto povera soffre una disoccupazione elevata. Gli uomini sono manovali dell'edilizia e le donne spesso sono collaboratrici domestiche. Un'azienda di refrigerazione della regione offre alcuni posti di lavoro.

Quasi tutti i residenti si sono stabiliti nel quartiere in modo illegale. Insieme crearono giardini comunitari, che vennero distrutti dalle frequenti piene del fiume. Ciò nonostante, l'esperienza ha consentito di instaurare dei buoni rapporti fra le famiglie e una certa consapevolezza della necessità di formazione umana, civica, sociale e anche di educazione integrale.

 

Nel 2014, il quartiere soffrì una terribile inondazione dovuta a una crescita del fiume di 9 m. sopra il normale livello. Soltanto il 5% degli abitanti poterono rimanere nelle loro case nonostante l'umidità e le condizioni di devastazione.

Gli abitanti si mobilitarono per trovare luoghi asciutti in cui dormire e consentire ai bambini di proseguire la loro formazione scolastica.

Ma la consapevolezza dell'abbandono, reale, da parte delle autorità dello Stato paraguaiano continua a crescere.

L'esclusione sociale, professionale e cittadina vissuta da queste famiglie è molto elevata.

Tale emarginazione conduce a condotte delinquenziali, favorisce l'uso di droghe, l'incremento della violenza e la disumanizzazione delle relazioni. Gli abitanti sono sempre più passivi, apatici..

 

Per risvegliare la coscienza cittadina e migliorare la convivenza, un laboratorio di pittura- di un'ora e mezza la settimana- accoglie 120 bambini fra i 3 e i 10 anni (40 bambini e 80 bambine). Gli adolescenti dispongono anch'essi di un laboratorio di 2 ore settimanali. Ci sono 25 iscritti.

L'ultima innovazione è una proposta di laboratorio di espressione corporea.

 

 

Il costo è di  17.560  € 

2 €  all'ora per bambino/bambina.

Per imparare meglio e vivere meglio, avendo fiducia nelle proprie capacità. Ampliando conoscenze e stimolando la voglia di imparare.

 

Ulteriori dettagli 

Notizia 1 del progetto