Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Organizzazione Di
Nuove Solidarietà
Home Affinché i bambini e i giovani, della regione di Bedou, in Haiti, possano frequentare la Scuola...
iscriviti alla newsletter
  • Cosa sentiamo davanti a un disegno?

    05
    mars
    2018

    Lo guardiamo? Che desiderio ci provoca? Ci sentiamo vicini a quei bambini? A entrambi? O con qualche preferenza? Che possiamo dirgli?

Affinché i bambini e i giovani, della regione di Bedou, in Haiti, possano frequentare la Scuola...

Aiutiamo i bambini e i giovani a prendere la strada della scuola, soprattutto quelli, della regione del Bedou, in Haiti, e della Scuola Ignazio di Loyola.

È sorta la nuova missione della Compagnia di Maria Nostra Signora, appartenente alla Rete "Fede e Allegria" affinché i bambini e i giovani, della regione di Bedou, in Haiti,...

 

...possano frequentare la Scuola Ignazio di Loyola

- Per consentire ai bambini di assistere ogni giorno alle lezioni.
- Per dare loro dei libri, almeno 1 per ogni 3 bambini.
- Per offrire loro da mangiare riso e grano con qualche altro alimento, durante i giorni in cui frequentano la scuola, (la pasta è possibile solo durante le festività) e per loro questo sarà anche l'unico pasto della giornata...


Sarà necessario chiedere ai genitori una quota, da aggiungere alle spese scolastiche, per la manutenzione minima degli edifici, con un contributo per l'energia solare.

Costo per alunno...

- Alunni della scuola materna:            84 €
- Alunni della scuola elementare:        98 €
- Alunni della scuola media:              112 €
- Alunni della Scuola Superiore:        140 €
- Corsi speciali di recupero:               28 €

Ciò significa che sarà necessario riunire la somma di 51.660 €

- Ai genitori è richiesto il pagamento delle tasse scolastiche. Il totale assistenzialismo non è una buona soluzione. E i bambini di solito contribuiscono con 50 centesimi (la valuta legale è il Gourde) per non essere espulsi...!!!

Haiti è il paese più povero del nostro pianeta e il ricordo della schiavitù è tuttora molto presente! Si sente ancora dire "Chi ci aiuta? I negri ci hanno venduti e i bianchi comprato!" Inoltre, la storia della loro bandiera è molto significativa.
Senza contare che devono affrontare molto spesso gli uragani!

È urgente fare qualcosa per queste famiglie, che fanno parte di una grande famiglia di studenti della Rete Educativa Internazionale della Compagnia di Maria Nostra Signora.

 

Quest'anno abbiamo aperto la classe delle medie con 40 giovani.

Questo nuovo corso scolastico iniziamo con la creazione di una corso di retorica e il prossimo anno con uno di filosofia...

...nonostante non siano stati ancora conclusi i lavori di costruzione...

 

Le scuole elementari della Rete parteciperanno a una corsa campestre solidale, per contribuire alla sfida che devono affrontare. Come reagiranno gli alunni della scuola media e delle superiori alla testimonianza di Agnès, che ha trascorso un mese delle sue vacanze a Bedou, così come alle altre richieste?

E i genitori? Ci aiuterete a portare avanti e terminare la costruzione del centro?

 

La fotografia della cucina dimostra il divario che ci separa.

 

 

 

Dobbiamo fare qualcosa per loro, bambini, giovani e genitori della Rete Educativa della Compagnia di Maria Nostra Signora... Offrendo loro maggiori risorse per il futuro.